Federico Del Conte

.


Non penso ci sia un unico metodo analitico valido per un approccio al paziente, ma che la validità del modello utilizzato dipenda in primo luogo dall’onestà pratica e intellettuale del medico che lo propone.


Curriculum Vitae

Sono nato a Roma il 18 giugno 1970 e vi ho vissuto fino all’età di 15 anni, per poi seguire i miei genitori sul Monte Amiata in Toscana.  Mi sono laureato in Medicina a Siena nel 1999 ed ho iniziato a lavorare sin da subito come Guardia Medica.  Nel 2001 ho frequentato il corso DEU ed ottenuto l’attestato di idoneità all’esercizio di Emergenza Sanitaria.

Dal 2001 al 2005 ho lavorato come Medico dell’Emergenza Sanitaria 118 in Val di Chiana. 

Da sempre introdotto nella Medicina Omeopatica, grazie agli insegnamenti e alla figura di mio padre, anch’egli Medico specializzato in Medicina Omeopatica e in Medicina Tradizionale Cinese, ho cercato un mio percorso personale di approccio per la pratica della Medicina, partecipando a diversi corsi di approfondimento in Omeopatia.  Dal 1997 ho frequentato la scuola di omeopatia classica C.I.M.I.-Koinè, diretta dal Dr. Giovanni Marotta. Grazie a quest’ultima ho avuto anche l’opportunità di conoscere il Dr. Massimo Mangialavori, che seguo assiduamente nei vari corsi di perfezionamento già dal 2001.

Nel mio percorso di approfondimento della Medicina Omeopatica, mi sono reso conto dell’importanza di avere una preparazione accurata sullo studio della personalità umana. Per questo ho frequentato dal 2002 al 2008 i corsi del programma SAT guidati dal Dr. Claudio Naranjo: terapia della Gestalt e relativa supervisione, applicazione dell’Enneagramma alla personalità, meditazione interpersonale, musica come risorsa terapeutica e come estensione della meditazione, introspezione guidata e processi di comunicazione.

Dal 2005 lavoro come Medico Omeopata presso gli studi di Castel del Piano (GR) e Firenze. Dal 2007 al 2014 ho lavorato nello studio di Solignano (MO) del Dr. Massimo Mangialavori, con il quale ancora  collaboro alla realizzazione di diversi progetti.

Nel 2008, in qualità di collaboratore del Dr. Massimo Mangialavori e assieme ad altri colleghi, ho effettuato un intervento all’interno di una conferenza, svoltasi a Modena, fatta con l’intento di dare una “contro informazione” alle continue accuse mosse contro la Medicina Omeopatica.  Proseguendo in questo percorso, nel 2009 ho tenuto una conferenza a Firenze, dal titolo “La Medicina Omeopatica: questa mis-conosciuta”.

Dal 2008, grazie all’esperienza maturata negli anni di lavoro come medico di Medicina d’Urgenza ho iniziato a tenere corsi di Primo Soccorso per personale laico, con il collega Dr. Francesco Dojmi Di Delupis, specializzato in Medicina d’Urgenza.

Dall’inizio del 2010 risulto iscritto all’elenco dalla Legge Regionale Toscana recante “modalità di esercizio delle medicine complementari da parte di medici” per la Medicina Omeopatica. Dal 2010 tengo corsi sull’utilizzo dei programmi MacRepertory®ReferenceWorks®.

Intorno alla Medicina Omeopatica ci sono diverse credenze e interpretazioni che spesso rendono difficile la comprensione e l’approccio a questo tipo di terapia. Sulla base di tale concetto ho scritto una serie di articoli, consultabili anche sul mio sito, per la rivista “Per la Val d’Orcia” dal 2011 al 2014, nei quali cerco di chiarire come la terapia Omeopatica si possa inserire in un percorso terapeutico non convenzionale. 

Nonostante l’eredità culturale lasciatami da mio padre sulla Medicina Tradizionale Cinese, mi sono perfezionato in questa nobile arte medica, seguendo la scuola di Agopuntura di Firenze del Dott. Franco Cracolici, nel corso quadriennale dal 2012 al 2016.

Dal 2016, presso l’Ordine dei Medici di Grosseto, sono iscritto all’albo per “Modalità di esercizio delle medicine complementari da parte di medici, odontoiatri veterinari e farmacisti” per la disciplina di : Agopuntura.

Grazie a AGOM Agopuntura nel Mondo-Acupuncture in the world, ho potuto prendere parte, dal 18 al 24 ottobre 2016, all’iniziativa di sostegno gratuito ai terremotati di Acquasanta e dintorni. Un esperienza indimenticabile sia al livello professionale che umano, dimostrando quanto l’agopuntura possa essere efficace per aiutare la popolazione sia nel dolore di varie affezioni, più o meno conseguenti al trauma, che a superare la paura.

©2018 Federico Del Conte Powered by HOME di Claudio Cucè

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi